La Terrazza Florio, a Marsala un nuovo spazio dedicato ai winelovers

Postato in Tendenze  -  11 Settembre 2014

Giungiamo a Marsala, in via Vincenzo Florio, numero 1. Lì dove l’arte, la cultura, la tradizione tornano a vivere continuamente in quello stile inconfondibile che incarna avanguardia e modernità, eccellenza e unicità, sapienza e cultura.

Siamo all’ingresso delle storiche Cantine Florio, costruite in pietra di tufo da Vincenzo Florio nel 1832; di recente, diventate icona  di innovazione nella tradizione per l’importante investimento aziendale  che ha portato alla realizzazione della Florio Concept Winery: un nuovo concetto di cantina in cui design, architettura, luci, suoni, profumi e prodotti si legano in un unicum visionario.

Da qui ha inizio la visita, anzi l’esperienza sensoriale, il salto nella storia, per tutti i visitatori che giungono a Marsala da ogni parte del mondo. Nel 2013, sono stati più di 50.000 e il trend è in continua crescita di anno in anno.

“L’idea alla base del nuovo concetto di cantina nasce da una visione della degustazione che dia piacere, tanto da diventare un’esperienza suggestiva e teatrale che coinvolga tutti i sensi” – afferma la Responsabile della Comunicazione Benedetta Poretti.  Con la Concept Winery è nata la sala di Degustazione Donna Franca Florio e si è innovata l’enoteca, uno spazio avanguardistico unico in Italia; lo scorso agosto infine si è  aperta al pubblico la splendida Terrazza Florio, anch’essa progettata dall’architetto Franco Marabelli.

Prima di giungere sulla Terrazza, posta al primo piano sopra l’ingresso del Baglio, i locali al piano terra accolgono gli ospiti in enoteca. Salendo, ci si trova in uno spazio concepito per offrire comfort, glamour e relax.

“La nostra volontà – dice Benedetta Poretti – è quella di far vivere qui un’esperienza completa e indimenticabile, che conduca alla scoperta di un mondo fatto di atmosfere magiche, di benessere sensoriale e di stile. Insomma il nostro desiderio è quello di rendere vivibile questo luogo, aggiungendo anche la possibilità di degustare i vini nella splendida Terrazza”.

Da Agosto,  la Terrazza Florio è diventata dunque un nuovo e suggestivo elemento in grado di arricchire la Concept Winery Florio. Regala la possibilità di godere del sole e degli splendidi tramonti siciliani assaporando con calma i vini Duca di Salaparuta, Florio e Corvo.

Gazebi di diverse dimensioni, con ampi divani e poltrone di colore bianco creano spazi differenti e riservati a seconda che si opti per un aperitivo in compagnia di amici o per un romantico tête-à-tête. Il dolce suono dello scorrere dell’acqua - al centro della terrazza spicca una parete con 14 tubi di rame da cui sgorga l’acqua che viene raccolta in altrettanti vasi bianchi - pervade la Terrazza accrescendo la sensazione di tranquillità e freschezza.

Di certo non si può dire che il nuovo ambiente non  interpreti, con stile contemporaneo ed elegante, il fascino delle storiche Cantine Florio, arricchendone l’emozionante percorso. In questo luogo, si può  concludere la visita guidata delle ore 17.30 con una suggestiva degustazione  godendo del fascino di uno degli angoli più belli dell’isola.

La Terrazza è stata già scelta per l’organizzazione di wine tasting e momenti che legano il vino alla musica e all’eccellenza gastronomica, di cui si è fatto interprete anche lo chef Peppe Giuffrè. E, almeno fino ad Ottobre, sarà il contesto ideale per nuovi eventi da vivere all’aperto. Ancora in cantiere, ma “presto – dice Benedetta Poretti – ne sarete informati”.

Francesca Landolina

Share

E' un'iniziativa