Sfilata di gruppi folcloristici e degustazione di prodotti della gastronomia locale: a Finale di Pollina la Sagra dell'Ulivo

Postato in Eventi  -  01 Novembre 2018

Il 10 e 11 novembre a Finale di Pollina in provincia di Palermo, la 42esima edizione della "Sagra dell’Ulivo", organizzata dall’Associazione L’Approdo di Finale con il patrocinio del Comune di Pollina.

Sfilata di gruppi folcloristici e degustazione di prodotti della gastronomia locale (pasta, pane e salsiccia, dolci). La manifestazione, che si svolge annualmente la seconda domenica di novembre, vedrà un susseguirsi di momenti culturali, folklorici e gastronomici che allieteranno quanti vorranno partecipare alla tradizionale festa popolare. 

Le origini
Il 25 novembre 1973, Finale vive un giorno di festa diverso, nuovo, straordinario: nasce la prima Sagra dell’Ulivo. Quell’albero che è stato la fonte di ricchezza per l’intero paese, diventa simbolo ed elemento rappresentativo di una piccola comunità che ha la voglia di crescere e far conoscere la propria cultura popolare eterogenea. Mimmo Ventimiglia, ideatore della manifestazione, inconsapevolmente, crea una tradizione. La Sagra viene patrocinata dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco che ha il compito di ideare e organizzare la manifestazione, che ogni anno si rinnova, proponendo iniziative sempre originali. Si ripetono, invece, la sfilata equestre che mette in risalto la capacità dei cavalieri di spettacolarizzare l'evento in modo controllato ed efficace. La sfilata pomeridiana si arricchisce, inoltre, di gruppi folkloristici provenienti da diverse realtà. Come è noto, ormai da qualche anno, la manifestazione vede la partecipazione di un gran numero di persone provenienti dall'entroterra madonita, dalla provincia di Palermo e da altre svariate località, per assistere e vivere alcuni momenti di grande vitalità coinvolgente. Stand con esposizione di prodotti della gastronomia locale: pasta , pane, salsiccia, alivi scacciati, vino e altro, saranno le leccornie per la goduria del palato dei partecipanti. Ognuno dei presenti viene messo in condizione di assaggiare i prodotti preparati a base di olio e olive. Viene, inoltre, data la possibilità di acquistare specialità gastronomiche in vendita nei vari stand.

Share

E' un'iniziativa