L'omaggio a Palermo Capitale della Cultura 2018: Ottavio Guccione presenta il biscotto "Trinacria"

Postato in Dove mangio  -  17 Marzo 2018

All'iniziativa "A Palermo mangiare è cultura" l'omaggio della bellezza del capoluogo siciliano con il Biscotto Trinacria del Panificio Ottavio Guccione, premiato come miglior Fornaio nell’Edizione del Best in Sicily 2011.

 

Ottavio propone un biscotto che richiama le cucine povere e i grani di una volta, e chiamandolo “Trinacria” ha voluto alludere agli ingredienti al suo interno, provenienti non solo da Palermo, ma da tutte le altre province siciliane. Il biscotto infatti, poroso e di colore scuro, contiene un grano antico chiamato Russello che Ottavio ha ricercato per tanto tempo e che mancava al suo appello dopo l’utilizzo di grani come Maiorca, Perciasacchi, Tumminia. La ricetta del biscotto comprende zucchero di canna, arancia di Ribera, Olio extravergine di oliva della Valle del Belice e Cioccolato di Modica. Una ricetta che spazia geograficamente ma anche storicamente: Ottavio fa una piccola digressione su un altro ingrediente importante presente nel Trinacria: la farina di Carrubba. Definita come l’ingrediente più caratteristico del biscotto, riporta ai regimi alimentari di una Palermo povera ma che ha sempre saputo arrangiarsi.

“Inizialmente era usata per nutrire i cavalli, poi è stata utilizzata per fare il pane e adesso sta tornando in voga grazie all'utilizzo sempre più frequente dei grani antichi. Si utilizza la polpa, dalla quale si ricava la farina. I semi invece servono come addensanti naturali. Oggi è molto difficile da trovare”, racconta Ottavio. Nel Trinacria, insieme agli altri ingredienti, la farina di carrubba attribuisce al biscotto lo stesso sentore che attribuisce al pane, ovvero un retrogusto dolciastro. Il biscotto realizzato da Ottavio Guccione oltre ad inneggiare Palermo e le consuetudini antiche non trascura di alludere ad un altro ambito, quello di un’alimentazione sana e nutriente. Con le loro proprietà benefiche i grani antichi siciliani sono i migliori candidati per moderare le cattive abitudini alimentari e mantenere uno stile di vita più sano e più ispirato alle vecchie usanze. Sponsor della nostra iniziativa è Olio Barbera che ha deciso di presentare una speciale selezione di oli dedicata proprio a Palermo Capitale della Cultura 2018.

Clarissa Iraci

Forneria Guccione
via Pipitone Federico, 63
091 346030

Share

E' un'iniziativa