I dieci posti migliori dove mangiare vegetariano e vegano in Sicilia

Postato in Dove mangio  -  19 Gennaio 2017

Essere vegetariani, ovvero eliminare dalla propria alimentazione carne, pesce e i derivati, oppure vegani, eliminando anche uova, latte e derivati, per molti, può apparire una scelta improponibile poiché il primo pensiero che sfiora la mente di chiunque si appresti a diventare vegetariano o si imbatte in chi lo è, è l’idea della “privazione” che si crede derivi da questa scelta.

Nella realtà, invece, quella vegetariana è una alimentazione molto varia perché il mondo vegetale è talmente ricca di varietà di verdure,  legumi, cereali e  frutta che le  combinazioni possibili sono davvero infinite.

La cucina vegetariana, infatti, non è costituita soltanto da ricette improbabili con ingredienti introvabili, da piatti “destrutturati” figli della nouvelle cousine o da pietanze scomposte, ricordo sbiadito del piatto d’origine, ma anche, e soprattutto, dai manicaretti delle nonne, delle zie, delle mamme, delle vicine di casa, in cui ci ritroviamo tutti perché ci siamo cresciuti, per preparare i quali basta andare al mercato per trovare facilmente tutti gli ingredienti. Se poi alla genuinità dei doni della terra uniamo la versatilità di prodotti di “nuova generazione” quali tofu, soia, seitan, mopur  tempeh, solo per citarne alcuni, disponibili in commercio  in diversi formati, capiremo perché per vegetariani e vegani  non esistono più piatti “tabù”.

Mentre nel Nord Italia già da parecchi anni vi è l’imbarazzo della scelta tra le mille proposte “VEG” offerte dai locali e ristoranti al numero sempre più alto di clienti vegetariani e vegani, il centro sud solo negli ultimi anni si sta adeguando a questa tendenza nella consapevolezza che non si può ignorare una fetta così ampia di mercato che, altrimenti, sarebbe costretta a rivolgersi altrove. In passato, infatti, sembrava impossibile andare al ristorante dicendo di essere vegetariani, e ancor più vegani, con la speranza di mangiare qualcosa di diverso da patate bollite e verdure grigliate, ma negli ultimi anni si è assistito ad un pullulare di locali e ristoranti green o che, pur non essendolo, hanno dei menù specifici con piatti gourmet che sfatano il mito in base al quale chi è vegetariano o vegano sia “malato” o vada “punito” con pietanze tristi, insipide e poco elaborate.

Noi siamo andati in giro per la Sicilia e abbiamo selezionato alcuni dei migliori ristoranti vegetariani e vegani che del vegetarianesimo hanno fatto la propria mission che portano avanti egregiamente coccolando e viziando una clientela sempre più esigente e attenta alla qualità e al buon-gusto inteso nel senso più intrinseco della parola.

ECCO I DIECI RISTORANTI DA PROVARE

E' Cotta
Piazza Castelnuovo, 35 - Palermo
091/6114318

Chef Rossella Levantino

È cotta nasce nel 2013 per amore della cucina. Offre piatti unici con verdure e frutta di stagione, dall'antipasto al dolce, per grandi e piccoli.  Un menù a base di verdure e frutta di stagione per riscoprire la tradizione siciliana, questa è l’idea di Rossella Levantino, proprietaria e chef del ristorante. Il menu varia in base alla stagione, si tratta di piatti con verdure e frutta, dall’antipasto al dolce. In realtà “è cotta” non è solo un ristorante vegetariano, è piuttosto una diversa interpretazione del cibo, uno stile che guarda la tradizione e la stagionalità del prodotto. È cotta é il luogo dove il cibo nella sua essenzialità è protagonista, dove i gusti sono netti e riconoscibili.

Haiku
Via Quintino Sella 30 - Catania
095 530377
Via Ricasoli, 30 - Palermo
091 585269

Integrale Biologico Vegano prende il suo nome dai componimenti giapponesi che in poche pennellate esprimono stupore ammirato nei confronti della natura. Allo stesso modo, ogni pietanza preparata per i clienti vuole essere un omaggio alla natura. Il menù propone piatti saporiti e appetitosi che accontentano ogni palato, anche i più esigenti, attraverso cui compiere un viaggio di risveglio, alla riscoperta di sapori scomparsi, di preziosi ingredienti dimenticati, di sorprendenti abbinamenti e di una cucina che metta finalmente in armonia le esigenze del palato, del corpo e dello spirito. Dodici anni prima della sede di Palermo, ha aperto la sede di Catania coltivando il desiderio di trasformare una ricerca professionale e personale nell’esperienza di un’alimentazione che fonda il rispetto per la salute e il mondo in cui viviamo. Oggi Haiku propone una cucina innovativa che coniuga sapori siciliani e influenze internazionali, sapori antichi della tradizione miscelati a nuove esperienze alimentari. Da non perdere il sushi veg, la carbonara di tofu, le zuppe e le vellutate, ma anche le scaloppe di seitan e le pizze assortite.

Natura e Dintorni
Via Val di Mazara, 48 - Palermo
091 508 4480

Chef Ezio D'Alia

Dal rispetto per la biodiversità siciliana nasce Natura e Dintorni. La bottega e ristorantino che soddisfa naturalmente le esigenze alimentari d i vegetariani e vegani nel rispetto per il pianeta e per gli uomini. Oltre ad acquistare seitan, tofu e soia preparati direttamente nel laboratorio, sarà possibile gustare delle pietanze preparate dallo chef Ezio D'Alia che ha fatto dello studio e della ricerca in questo ambito il punto di forza della propria cucina. Da non perdere le polpette di soia o di cereali e verdure tutte autoprodotte e anche il tofu alla pizzaiola. E’ insieme un ristorantino e una bottega vegetariana che si adopera nel realizzare piatti sani da ingredienti genuini, nella continua ricerca di accostamenti tra  sapori locali  e influenze  di altri paesi con culture gastronomiche diverse.

Spinno
Via Marche, 12/14 - Palermo
091 519070

Chef Salvo Sanfilippo 

Spinno è per chi vuole mangiare sano e con gusto anche fuori casa e nel massimo del relax: è un modo nuovo di concepire la caffetteria e la cucina, nel rispetto dell'ambiente e della cultura dell'ospitalità. Dalla colazione fino a sera tanti piatti con prodotti freschi artigianali, stagionali, locali a chilometro zero, selezionati per qualità e nel recupero delle tradizioni locali, come le farine di grani antichi siciliani, le birre artigianali siciliane ed una carta di vini siciliani selezionati ed il caffè biologico disponibile in tante varianti. In cucina c'è Salvo Sanfilippo, mentre alla direzione della sala Chiara Chiaramonte che comunque, partecipa anche al menu con le sue gustose ricette: è nota, infatti, come ChiaraCucina, foodblogger e autrice di libri di cucina, con lei non mancheranno mai piatti vegani, vegetariani  e senza glutine.

Verdechiaro
Piazza Leoni 5 - Palermo
091 252 5291

Chef Nello Occhipinti

Verdechiaro nasce dall'idea dei coniugi Nello e Daniela che, per l'amore verso il buon cibo, decidono di avvicinarsi al mondo del biologico prediligendo i prodotti locali. Il loro è un impegno quotidiano per una cucina sana e consapevole. Una caratteristica peculiare di Verdechiaro è che potete gustare ogni giorno piatti sempre diversi. Pietanze per i palati più esigenti di vegetariani, vegani ed onnivori, tutti accomunati dalla ricerca di ingredienti di qualità. Tra i piatti consigliati, quelli a base di soia ed i piatti espressi, soprattutto primi di pasta fresca con condimenti e accostamenti ideati dallo chef

La Cucina dei Colori
Via San Michele, 9 – Catania
0957159893

In cucina il titolare Salvo Pistorio e il suo staff

Un ristorante vegano e vegetariano non solo per vegani e vegetariani. E' questo il punto di partenza da cui ha avuto origine, prima nel 2003 con corsi di cucina e catering, poi nel 2009 come ristorante vero e proprio. E' stato il primo ristorante catanese nato per andare incontro alle esigenze di una clientela sempre più numerosa che ha compiuto la scelta veg, ma anche per aprire questo mondo ad un pubblico onnivoro a cui piace mangiare in maniera sana ed equilibrata. Tra le prelibatezze non perdete le "panelle di verdure" preparate con pastella di farina di ceci e verdure miste, e le lasagne vegariane preparate a mano con farine di grani antichi.

Le Comari
Piazza S. Giuseppe, 8 – Siracusa
0931 24833

Chef Maria Calvo, Cristina Latina e Federica Ganci

Il 10 Giugno 2013 nasce Le Comari Inn (cantiere vegetariano), proprio ad indicare la continua evoluzione di questo posto, dall'idea di Maria Calvo, Cristina Latina e Federica Ganci, le tre proprietarie nonchè, le tre cuoche. L’ idea è stata da subito creare un luogo semplice ed informale, che offrisse ai clienti una cucina vegetariana, genuina e innovativa allo stesso tempo. I piatti vengono preparati con ingredienti biologici, seguendo dunque la stagionalità degli innumerevoli prodotti che la nostra ricca terra ci offre. Da qui l'esigenza di cambiare ogni settimana il menù, in modo da proporre sempre piatti nuovi senza prendersi mai troppo sul serio, ma senza perdere di vista la creatività e la genuinità.

Moon
Via Roma, 112 - Siracusa SR
0931 449516

Chef Enza Vitalba

Per essere vegani bisogna essere un po' artisti". E' questa la filosoifia del "Moon", basata su una cucina naturale, prodotti di prima qualità e passione per il proprio lavoro che uniti all'arte e alla musica a 360 gradi sono gli ingredienti di questo accogliente locale. Moon è per i curiosi, per chi si vuole far sorprendere, per chi non smette di cercare ma che ama fermarsi ad ascoltare. Non perdete piatti unici con riso basmati accompagnato da intingoli vari.

Semina
Via Risorgimento, 12 – Ragusa
0932 245433

Chef Carmelo Criscione

Il ristorante nasce per sensibilizzare la clientela al rispetto per la natura e per tutti gli esseri viventi attraverso la continua ricerca di prodotti a Km 0, bio, di stagione e salutari contribuendo a migliorare la qualità della vita. Nel menù sono presenti anche piatti vegetariani i cui ingredienti non provengono da allevamenti intensivi. L'obiettivo è quello di coinvolgere anche chi non vuole effettuare il passaggio immediato alla dieta vegana o che non vuole rinunciare ai prodotti ovo-caseari. Il menù vegano in ogni caso è comunque molto ricco pe permettere anche ai vegani una vasta scelta.

Zenzero & Salvia
Via Monsignor Ventimiglia, 93 – Catania
095 296 2917

Chef Nicola Zinna

Si tratta di un ristorante che vuole muovere un economia "diversa", perciò l'80 % degli ingredienti dei piatti è biologico siciliano e proviene da piccoli produttori, il restante 20 % è quasi tutto italiano, inclusi i prodotti derivati dalla soia, mentre caffè, zucchero e cacao provengono dal commercio equo e solidale. Un piatto particolare di invenzione dello Chef è l'arrosto zenzero e salvia che vi consigliamo di non perdere.

Manuela Zanni

Share

E' un'iniziativa