Identità forte nel Cannonau di Sedilesu

Postato in Cosa bevo  -  08 Gennaio 2015

Il vino che abbiamo scelto oggi è un Cannonau di Sardegna, riserva 2010 della storica azienda del nuorese Giuseppe Sedilesu.

Appena versato nel calice colpisce il suo rosso intenso, quasi impenetrabile. Bisognerà attendere almeno mezz'ora prima di apprezzare totalmente i suoi profumi, naturalmente diversi rispetto ai rossi siciliani e a quelli di qualsiasi altro territorio.

La sua complessità è tale che, poco a poco, apprezziamo l'identità di questo vino. I sentori fruttati che via via si aprono sono quelli di mirtilli e ribes nero. E poi una nota di china diventa il leit motiv che accompagna l'intero assaggio. Il tannino è pungente, vivace, non stanca ma risulta piacevolmente avvolgente, intrigante.

La struttura è notevole, ma è snellita anche da una media mineralità e da una buona acidità che lo rendono equilibrato e armonico. Un buon abbinamento è il risotto al radicchio trevigiano mantecato con patate e Asiago Dop. 

M.A.P.
 
CANTINA GIUSEPPE SEDILESU
Soc. Agr. Giuseppe Sedilesu & C. SNC
Sede legale: Via Adua, 2 08024
Mamoiada (Nuoro)
Cantina: via Vittorio Emanuele II, 64 
Mamoiada (Nuoro)
 
Share

E' un'iniziativa