La pizza come non l’avete mai vista. Cena a 4 mani da Tredicisette con Schmuck e Zagarella

Scritto da Francesca.  -  23 Gennaio 2020

Tredicisette

Friedrich Schmuck, il mago degli impasti, della pizzeria Piano B di Siracusa, premiata con il riconoscimento Best in Sicily nel 2019 dal giornale Cronache di Gusto, e Marco Zagarella, pizzaiolo della pizzeria Tredicisette di via Siracusa, a Palermo, gestita da Claudio Bica, patron del locale, saranno i protagonisti di una cena a 4 mani, da non perdere.

 

L’appuntamento è già fissato: mercoledì 26 febbraio da Tredicisette a Palermo. E se ne vedranno delle belle. 

Entrambi condividono la passione per gli impasti e la naturale voglia di ricerca e innovazione, che trasformano il piatto più amato al mondo, la pizza, in una creazione originale ed appagante. E soprattutto frutto di un’attenta selezione di ingredienti ricercati. Il primo, Friedrich Schmuck, nel suo locale propone per esempio cinque tipologie di impasto: c’è la pizza “romana”, sottile e quella tipo “napoletana evoluta”, con il cornicione ben gonfio; poi c’è l’impasto a fermentazione spontanea, da idrolisi, e la pizza cotta al padellino con impasto quasi interamente integrale. Il secondo, Marco Zagarella, giovanissimo, dopo una lunga esperienza in Australia, è tornato a Palermo, la sua città, per portare innovazione nel mondo della pizza, che oggi definisce di “terza generazione”. Con la complicità e il sostegno di Claudio Bica, titolare di Tredicisette, è l’artefice di una nuova idea di pizza gourmet, con un’attenzione assoluta alle crescenti esigenze del cliente. La sua è una pizza innovativa, seppur tradizionale nella selezione delle migliori materie prime. Entrambi amano sperimentare e li vedremo all’opera per la cena a 4 mani, il 26 febbraio. Pronti a stupire e a coinvolgere i consumatori, per una pizza che sarà un vero viaggio alla scoperta della tradizione che si innova.

Il menù è in fase di definizione.

Share

E' un'iniziativa