Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

La benedizione della Croce nella fontana, i vestiti della tradizione: è l'Epifania di Piana degli Albanesi

Postato in Eventi  -  04 Gennaio 2018

Il 6 gennaio, festa della Teofania, presso la fontana dei Tre Cannoli, il vescovo e i sacerdoti dopo aver celebrato in cattedrale la liturgia eucaristica rievocano al canto Në Jordan la discesa dello Spirito Santo nel Giordano il giorno del battesimo di Cristo, nel rito della benedizione delle acque.

 

E' l'Epifania di Piana degli Albanesi, un rito ormai che si sussegue da tantissimi anni e che merita di essere visto almeno una volta. Il Vescovo immerge nell'acqua della fontana per tre volte la croce, reggendo con l'altra mano il candelabro a tre ceri e un rametto di ruta. Alla fine della cerimonia una simbolica colomba viene fatta scendere dal tetto dell'antistante chiesa della Santissima Maria Odigitrìa. È questa una delle feste più sentite, in quanto nella tradizione della Chiesa Greca in questo giorno, oltre alla consueta Divina Liturgia (Messa) è prevista anche la grande Benedizione delle acque.

Share

E' un'iniziativa

Copyright © 2013-2017 | Tutti i diritti riservati. Powered EffeGrafica.it