Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

A Custonaci è "Spincia Fest": il dolce fatto con l'antica ricetta di nonna Caterina

Postato in Eventi  -  07 Luglio 2017

Stacca l'edizione numero 27 la "Spincia Fest" che si terrà fino al 16 luglio 2017 a Custonaci, Città dei marmi, capitale della Spincia, in piazza Riviera a Cornino. Una grande realtà in un piccolo comune voluta e creata dal comitato per lo sviluppo e promozione dei prodotti tipici.

La spincia di Custonaci, così chiamata da migliaia di buongustai è un dolce povero e inimitabile per la sua dolcezza e morbidezza, proveniente dalla ricetta della nonna Caterina. La manifestazione vanta ogni anno la presenza sempre più massiccia di migliaia di visitatori. Il termine spincia che viene così pronunciato nell’agro-ericino in siciliano è sfincia. Dal dizionario etimologico siciliano, il termine sfincia sta ad indicare una specialità di frittella molto morbida e dolce. La radice della parola dall’arabo isfang significa appunto frittella di pasta morbida che si frigge e si mangia con il miele. Nel territorio custonacese e dell’agro ericino, i spinci sono un dolce tipico che precedevano le festività del Natale e venivano preparate per la festività dell’Immacolata. Dolce tipicamente povero realizzato con farina, latte e patate, ma dal risultato principesco.

La manifestazione, si prefigge il raggiungimento di un obbiettivo ambizioso, e si potranno valutare ancor meglio la rilevanza della manifestazione citata con riferimento agli aspetti di natura turistica, ambientale, salutistica, socio culturale e dell’enogastronomia tipica siciliana ed internazionale con particolare riferimento al Comune di Custonaci, certamente in grado di aiutare il processo di ripresa e rilancio dell’economia del territorio.

L'associazione dal 2007 ad oggi ha portato poi a valutare positivamente l’opportunità di coinvolgere nello Spincia Fest l’intero mondo dell’enogastronomia: infatti nelle precedenti edizioni sono state coinvolte altre nazioni quali la Tunisia, il Perù, e la Romania, per confrontare la nostra specialità siciliana con altre.

Share

E' un'iniziativa

Copyright © 2013-2017 | Tutti i diritti riservati. Powered EffeGrafica.it